martedì 24 gennaio | 04:03
pubblicato il 26/set/2014 10:01

Banche: Fmi, su governance molta strada da fare in Italia

(ASCA) - Roma, 26 set 2014 - Sul tema della governance della banche italiane ancora molta strada da fare. E' quanto sostiene uno studio del Fondo Monetario Internazionale ''Riformare la governance delle banche italiane''.

Il Working Paper del Fondo elenca una serie di bullet point: regole piu' stringenti sul top management e sui soci, in particolare una maggiore supervisione sulle Fondazioni bancarie e sulle loro capacita' di indebitamento in quanto, talvolta, per partecipare agli aumenti di capitale delle conferitarie, le Fondazioni si indebitano portando a garanzia le azioni stesse delle banche partecipate ''determinando rischi di stabilita' finanziaria''.

Serve poi una nuova regolamentazione nei prestiti delle banche verso le parti correlate.

Una riforma della banche popolari e cooperative per trasformarle in societa' per azioni. Riforma ''che migliorerebbe la governance e dovrebbe creare incentivi per i nuovi azionisti ad immettere capitali freschi, razionalizzare costi e offrire oppurtinita' di aggregazioni''.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4