sabato 10 dicembre | 22:02
pubblicato il 26/set/2014 10:01

Banche: Fmi, su governance molta strada da fare in Italia

(ASCA) - Roma, 26 set 2014 - Sul tema della governance della banche italiane ancora molta strada da fare. E' quanto sostiene uno studio del Fondo Monetario Internazionale ''Riformare la governance delle banche italiane''.

Il Working Paper del Fondo elenca una serie di bullet point: regole piu' stringenti sul top management e sui soci, in particolare una maggiore supervisione sulle Fondazioni bancarie e sulle loro capacita' di indebitamento in quanto, talvolta, per partecipare agli aumenti di capitale delle conferitarie, le Fondazioni si indebitano portando a garanzia le azioni stesse delle banche partecipate ''determinando rischi di stabilita' finanziaria''.

Serve poi una nuova regolamentazione nei prestiti delle banche verso le parti correlate.

Una riforma della banche popolari e cooperative per trasformarle in societa' per azioni. Riforma ''che migliorerebbe la governance e dovrebbe creare incentivi per i nuovi azionisti ad immettere capitali freschi, razionalizzare costi e offrire oppurtinita' di aggregazioni''.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina