martedì 28 febbraio | 13:16
pubblicato il 02/ott/2013 15:29

Banche: Fmi, in Italia cambiare trattamento fiscale perdite su crediti

(ASCA) - Roma, 2 ott - Per ridurre la stretta sul credito in Italia, ''servono misure che incoraggino le banche ad rafforzare il loro capitale. In particolare, ulteriori accontonamenti e svalutazioni nel portafoglio prestiti potrebbero essere incoraggiati aumentando la deducibilita' fiscale delle perdite sui prestiti, accelerando il processo giudiziale per la ristrutturazione dei debiti delle imprese e delle famiglie'', lo scrive il Fondo Monetario Internazionale nel rapporto analitico sulla Stabilita' finanziaria.

men/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tumore mammella, migliorare diagnosi con tomografia multimodale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech