giovedì 08 dicembre | 05:24
pubblicato il 06/dic/2013 12:15

Banche: Fisac Cgil, 20 dicembre in piazza contro disdetta contratto

(ASCA) - Roma, 6 dic - ''Banca Popolare di Vicenza deve ritirare la disdetta annunciata di tutti gli accordi di secondo livello delle aziende del Gruppo con decorrenza dal 28 febbraio del prossimo anno''. Lo chiede in una nota il segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, ricordando di aver ''atteso qualche giorno auspicando che prevalesse il buon senso e che la banca tornasse suoi passi e ritirasse le disdette agli accordi.

Questo non e' avvenuto e quindi e' necessario che la Popolare Vicentina ritiri subito le disdette che rappresentano un atto grave contro la dignita' e i diritti delle lavoratrici e lavoratori e del sindacato tutto''.

Per il leader sindacale ''e' importante essere presenti alla manifestazione del 20 dicembre a Milano contro la disdetta del contratto nazionale dei bancari, operata dall'Abi, e per la riconquista del Fondo di solidarieta' e per l'occupazione''. com-drc/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni