domenica 26 febbraio | 00:30
pubblicato il 06/dic/2013 12:15

Banche: Fisac Cgil, 20 dicembre in piazza contro disdetta contratto

(ASCA) - Roma, 6 dic - ''Banca Popolare di Vicenza deve ritirare la disdetta annunciata di tutti gli accordi di secondo livello delle aziende del Gruppo con decorrenza dal 28 febbraio del prossimo anno''. Lo chiede in una nota il segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, ricordando di aver ''atteso qualche giorno auspicando che prevalesse il buon senso e che la banca tornasse suoi passi e ritirasse le disdette agli accordi.

Questo non e' avvenuto e quindi e' necessario che la Popolare Vicentina ritiri subito le disdette che rappresentano un atto grave contro la dignita' e i diritti delle lavoratrici e lavoratori e del sindacato tutto''.

Per il leader sindacale ''e' importante essere presenti alla manifestazione del 20 dicembre a Milano contro la disdetta del contratto nazionale dei bancari, operata dall'Abi, e per la riconquista del Fondo di solidarieta' e per l'occupazione''. com-drc/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech