martedì 28 febbraio | 11:34
pubblicato il 18/feb/2013 09:06

Banche: Filippo Cavazzuti lascia la presidenza di PattiChiari

(ASCA) - Roma, 18 feb - Filippo Cavazzuti non sara' piu' il presidente di PattiChiari, il consorzio delle banche dell'Abi per la trasparenza e l'educazione finanziaria. Lo scrive Firstonline, sito web di informazione finanziaria. Secondo Firstonline, Cavazzuti, con una lettera spedita qualche giorno fa a tutti i consorziati e membri del Consiglio direttivo del Consorzio, ha manifestato l'''indisponibilita' a candidarmi o a essere candidato alla carica di Presidente per il prossimo triennio'' in vista del rinnovo delle cariche che avverra' il prossimo 21 febbraio dopo l'assemblea straordinaria del Consorzio. ''Dopo quattro anni della mia Presidenza - ha aggiunto Cavazzuti - e' giunto il momento che si faccia avanti qualcun altro''.

Firstonline afferma che l'addio di Cavazzuti a PattiChiari non arriva del tutto inatteso e parla di ''incomprensioni tra l'Abi e PattiChiari'', da tempo ''sfociate in una sorta di incomunicabilita'''.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Lavoro
Lavoro, Camusso: su data referendum tutto tace
Piaggio
Piaggio accelera: nel 2016 utile sale a 14 milioni (+18,3%)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech