lunedì 20 febbraio | 12:53
pubblicato il 28/lug/2016 09:14

Banche, Enria (Eba): stress test non sono una sentenza

Gli istituti si sono rafforzati, ma gli italiani restano deboli

Banche, Enria (Eba): stress test non sono una sentenza

Roma, 28 lug. (askanews) - Gli stress test dell'Eba sulle principali banche europee, i cui risultati saranno pubblicati domani sera, "non sono una sentenza ma una scelta di chiarezza. E' inappropriato dare una interpretazione meccanicistica, per cui uno vede i risultati e identifica una cifra di capitale mancante". Così Andrea Enria, numero uno dell'Eba, in una intervista al quotidiano Repubblica.

Quanto alle accuse di non guardare con un certo distacco le vicende del sistema bancario tedesco, "basta guardare i dati per capire che è una critica infondata", replica Enria.

Per quanto riguarda lo stato dell'arte del rafforzamento del sistema bancario europeo, "tutti stanno facendo dei progressi. Però le banche italiane sono in media un po' più deboli soprattutto sul fronte della qualità degli attivi", sottolinea il numero uno dell'Eba.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
CubSat, attivo primo laboratorio spaziale sperimentale
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia