domenica 26 febbraio | 11:51
pubblicato il 23/ago/2014 13:15

Banche: Cgia, meno credito a famiglie, allarme usura al Sud

Negli ultimi 2 anni erogato a famiglie e imprese 100 mld in meno.

(ASCA) - Milano, 23 ago 2014 - Negli ultimi due anni le banche hanno erogato a famiglie e imprese quasi 100 miliardi di euro in meno. Con meno soldi a disposizione e la disoccupazione in aumento, il rischio usura assume dimensioni sempre piu' preoccupanti al Sud: soprattutto in Campania, Calabria e Abruzzo. A lanciare l'allarme e' il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi: ''A seguito della forte contrazione dei prestiti praticata dalle banche alle famiglie e alle imprese, c0e' il pericolo che l'usura, soprattutto nel Mezzogiorno, assuma dimensioni preoccupanti'', ha detto.

Tra la fine del 2011 e lo stesso periodo del 2013, fa sapere l'Ufficio studi della Cgia, la diminuzione degli impieghi bancari alle famiglie e alle imprese e' stata di quasi 100 miliardi di euro: precisamente 97,2 miliardi. Se le prime hanno subito una contrazione di 9,6 miliardi (-1,9%), le seconde hanno registrato una flessione pari a ben 87,6 miliardi (-8,8%).

(segue) Red-Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech