venerdì 24 febbraio | 06:57
pubblicato il 06/feb/2013 12:18

Banche: Berlino approva separazione tra attivita' retail e d'affari

(ASCA) - Roma, 6 feb - Il governo tedesco ha adottato in Consiglio dei ministri il progetto di legge che prevede la separazione dell'attivita' di banca retail dall'attivita' di banca d'affari. L'iniziativa fa seguito a un provvedimento analogo approvato dalla Francia.

La legge dovrebbe entrare in vigore a partire dal gennaio del 2014, ma gli istituti bancari avranno tempo fino al luglio 2015 per adeguarsi. Il provvedimento avra' conseguenze nell'attivita' della Deutsche Bank, della Commerzbank e della banca pubblica regionale LBBW. Il pacchetto dara' poi all'Autorita' federale per la supevisione del settore finanziario (BaFin) la facolta' di decidere in merito alla riorganizzazione o allo smantellamento di eventuali istituti di credito colpiti da crisi che ne minacciano l'esistenza. La legge prevede inoltre il rafforzamento della responsabilita' penale dei dirigenti che consapevolmente prendono rischi ''sconsiderati''.

tgl/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech