martedì 21 febbraio | 19:56
pubblicato il 22/apr/2013 15:21

Banche: Bazoli, non mi preoccupa presenza straniera

(ASCA) - Torino, 22 apr - Giovanni Bazoli, presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, non si dice preoccupato dalla presenza delle banche straniere nel nostro paese, ma se questo interesse dovesse manifestarsi nei confronti ''di grandi banche del paese il problema deve essere preso in considerazione'', ha precisato in occasione dell'assemblea di bilancio di Intesa Sanpaolo.

Bazoli ha anche auspicato una reciprocita' nelle partecipazioni, con l'ingresso di banche italiane in istituti stranieri, che oggi non avviene perche' ''purtroppo siamo in una situazione di debolezza'', ha constatato. Poi, il presidente del consiglio di sorveglianza, ha ricordato come sia stato uno dei fautori dell'ingresso del Credit Agricole in Intesa e che la banca francese pur nel patto di sindacato non ha poi esercitato il suo diritto di veto nella fusione con ImiSanpaolo.

Un gesto ''magnanimo'' lo ha definito per il quale la banca fu ricompensata con Cariparma e Banca Popolare FriulAdria.

Restando sull'operazione che dette vita all'allora prima banca italiana, Bazoli ha ricordato che Imi e Sanapolo rischiavano di finire sotto il controllo delle grandi banche straniere, la fusione, ha sottolineato, ''e' stata un'idea felice, e che dura e che spero si continuera' a restare con l'ampio consenso dei soci, un'iniziativa senza l'intervento pubblico che ha evitato l'impoverimento del sistema italiano''.

Bazoli ha sottolineato che grazie al Credit Agricole, Cariparma ha avuto uno sviluppo che altrimenti non avrebbe potuto avere all'interno di Intesa Sanpaolo. ''Sono talmente convinto dell'utilita' della concorrenza che questi rapporti li ho favoriti con convinzione''.

eg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia