lunedì 20 febbraio | 12:46
pubblicato il 22/nov/2013 10:14

Banche: Azzi (Federcasse), regole Ue non penalizzino Bcc

(ASCA) - Roma, 22 nov - ''C'e' bisogno di regole europee davvero proporzionali. E adeguate. E sensate. Capaci di riconoscere e valorizzare il pluralismo del mercato''. Lo afferma il presidente di Federcasse, Alessandro Azzi, aprendo l'assemblea dell'associazione.

''Oggi tutta l'industria del credito e' di fronte a un passaggio epocale con l'avvio dell'Unione Bancaria - spiega Azzi -. C'e' il rischio che questo complesso processo di regolamentazione non tenga adeguatamente conto delle differenze che esistono tra banche oggettivamente diverse per dimensione, forma giuridica, modello operativo e propensione al rischio''.

Azzi si dice ''preoccupato che le normative in fase di emanazione possano comportare per le Bcc una disparita' concorrenziale, un innalzamento notevole dei costi e una dispersione di positive esperienze''.

drc/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia