martedì 21 febbraio | 06:31
pubblicato il 07/nov/2013 15:10

Banche: Adusbef, scarsi i benefici sui mutui da taglio tasso allo 0,25%

Banche: Adusbef, scarsi i benefici sui mutui da taglio tasso allo 0,25%

(ASCA) - Roma, 7 nov - Benefici dalla manovra Bce sui tassi solo se le banche adegueranno il costo del denaro alle variazioni della Bce. Per i mutuatari ci potrebbero essere risparmi da 132 euro a 366 euro ogni anno a tassi variabili e da 156 a 372 euro l'anno per i nuovi mutui a tasso fisso.

Lo dice l'Adusbef in un comunicato. Il taglio di un quarto di punto del tassi di riferimento Bce, portati allo 0,25 per cento, il minimo storico, dopo la variazione del 2 maggio scorso, quando i tassi furono portati allo 0,5%, potrebbe avere effetti positivi sull'economia italiana sulla quale grava lo spettro di deflazione e stagnazione, a patto che le banche leste come lepri quando la Banca Centrale aumenta il costo del denaro, lente come lumache quando diminuisce, trasferiscano celermente questa positiva manovra sull'economia italiana.

Il ritocco del tasso dello 0,25% non portera' i vantaggi attesi per i mutuatari: l'euribor torna a scendere e nei mutui variabili di recente accensione il tasso applicato e' per oltre due terzi costituito dallo spread. I mutuatari italiani pagano comunque un tasso superiore di 162 punti base rispetto ai cittadini di Eurolandia: + 20.400 euro rispetto agli altri paesi per un mutuo di 100mila euro a 20 anni, secondo i calcoli dell'associazione dei consumatori.

E' chiaro che, dati i livelli prossimi allo zero, la manovra ha sempre minor effetto reale sui tassi correnti. Mentre per i mutui parametrati al tasso BCE (sono solo il 2 per cento del totale) la ripercussione sara' automatica, la ripercussione su mutui e prestiti a tasso variabile parametrati all'euribor, non sara' certamente della stessa entita', dal momento che i livelli dell'euribor sono gia' bassissimi.

Come ad ogni variazione di BCE, Adusbef e Federconsumatori hanno calcolato le ripercussioni potenziali della manovra sui tassi dei mutui.

C'e' da considerare che per i mutui a tasso variabile piu' recenti, lo spread imposto (arrivato anche al 4,5 per cento) supera di gran lunga il tasso applicato; pertanto anche un ritocco dell'euribor avra' scarsa influenza sul calcolo della rata. In sostanza, un mutuo di 100 mila euro a 30 anni vede il mutuatario italiano pagare una rata mensile di 94 euro piu' alta (1.128 euro in piu' all'anno) del mutuatario di Eurolandia. A conclusione del mutuo trentennale, avra' pagato 33.840 euro in piu' di un cittadino dell'area Euro. Con i livelli di tasso di luglio 2013, era di poco oltre i 30mila.

Per lo stesso mutuo ma a 20 anni, alla fine il mutuatario italiano avra' pagato 20.400 euro in piu'. Con i livelli di tasso di luglio 2013, era di poco oltre i 18 mila. Le nostre banche continuano ad approfittare del basso livello dell'Euribor per i tassi variabili (stabile da marzo) ed Eurirs per i tassi fissi (in calo) per imporre spread altissimi sui mutui. Risparmi piu' consistenti si potrebbero avere su fidi e prestiti per le imprese ed i prenditori di credito, a patto che ci sia un'attenta vigilanza su banche, aduse ad aggirare, sempre a loro vantaggio, qualsivoglia manovra che porta vantaggi a consumatori- utenti dei servizi creditizi. com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia