venerdì 09 dicembre | 16:48
pubblicato il 15/dic/2015 17:13

Banche, Abi: sofferenze ottobre a 199 mld, primo calo dal 2012

Rapporto con prestiti al 10,4%, ai massimi da quasi 20 anni

Banche, Abi: sofferenze ottobre a 199 mld, primo calo dal 2012

Roma, 15 dic. (askanews) - Le sofferenze bancarie diminuiscono per la prima volta dopo oltre tre anni e mezzo di aumenti consecutivi, pur restando vicine ai massimi storici. A ottobre, afferma l'Abi nel rapporto mensile, le sofferenze lorde sono in calo a quota 198,975 miliardi, dopo aver toccato a settembre il livello record di 200,410 miliardi. Le ultime diminuzioni nella dinamica delle sofferenze risalgono a marzo del 2012 e a novembre del 2008.

La flessione di ottobre, spiega l'associazione bancaria, è legata ad alcune operazioni di cessione concluse all'inizio dell'autunno. Il rapporto tra sofferenze lorde e prestiti è sceso così al 10,4% (era al 10,5% a settembre), rimanendo vicino ai massimi dalla fine del 1996.

"I segnali di frenata del tasso di crescita - sottolinea Palazzo Altieri - ci sono tutti. Le nuove entrate di finanziamenti in crediti deteriorati sono in forte rallentamento: il serbatoio che porta un prestito da credito incagliato a sofferenza è in rallentamento significativo".

A ottobre, sottolinea l'Abi, il rapporto tra sofferenze lorde e finanziamenti ha raggiunto il 17,3% per i piccoli operatori economici (era al 15,8% un anno prima), il 17,9% per le imprese (15,7% a ottobre dell'anno scorso) e il 7,2% per le famiglie (6,8% nello stesso mese del 2014).

Le sofferenze nette, secondo il rapporto dell'associazione bancaria, mostrano a ottobre un leggero aumento, passando a 87,2 miliardi dagli 87,1 miliardi di settembre. Il rapporto con i prestiti è stato del 4,85%, in lieve crescita dal 4,84% di settembre (era 4,61% un anno prima).

A giugno inoltre, conclude Palazzo Altieri, "il numero complessivo degli affidati in sofferenza era pari a 1.188.401 (in prevalenza imprese e famiglie)".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Borsa
La Borsa di Milano brinda alla proroga del Qe Bce, Ftse-Mib +1,64%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina