lunedì 23 gennaio | 23:59
pubblicato il 25/gen/2014 13:31

Banche: Abi, nonostante crisi settore potenzia intranet aziendali

Banche: Abi, nonostante crisi settore potenzia intranet aziendali

(ASCA) - Roma, 25 gen 2014 - Le banche italiane potenziano le intranet aziendali grazie alle nuove tecnologie e alla multicanalita', per rendere ancora piu' efficiente l'operativita' interna, la gestione integrata ed efficace dei processi e l'offerta di nuovi servizi, anche a vantaggio dei clienti. Lo dimostra uno studio di Abi Lab, il Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca, e della School of Management del Politecnico di Milano, secondo cui - nonostante la difficile congiuntura economica - un terzo delle banche italiane intervistate ha previsto di incrementare gli investimenti per le intranet nei prossimi due anni (33% del campione) e piu' della meta' intende mantenere inalterato il budget rispetto all'ultimo anno (53%).

Gia' oggi, all'interno delle banche le intranet supportano la comunicazione interna (80% delle banche del campione); la compliance (54%); i servizi di customer service (60%) la gestione del portafoglio prodotti (53%); le operazioni di finanza (50%) e di credito (46%); i processi organizzativi (64%) e la gestione delle risorse umane (60%). Secondo la ricerca, nel 2014 il ruolo giocato dalle intranet nella gestione dei processi delle banche sara' ancora piu' strategico: oltre la meta' dei gruppi intervistati, infatti, pensa di svilupparle ulteriormente a supporto delle attivita' commerciali, di marketing e nell'ambito del servizio clienti (56%); delle operazioni finanziarie e creditizie (53%); dell'organizzazione interna e della gestione delle risorse umane (50%).

Sul fronte della ''mobilita''' - riferisce l'Abi - le Intranet delle banche sono accessibili ai dipendenti a ogni orario e da qualunque luogo e dispositivo, rispettivamente nel 79% e nel 43% dei gruppi del campione. Proprio su questa caratteristica e' rivolta in particolare l'attenzione del settore che punta a potenziare ulteriormente l'accessibilita' in mobilita' alla Intranet aziendale (oltre l'80% del campione). Sempre secondo lo studio, l'integrazione con gli ambienti ''social'' e di ''collaborazione'' aziendali passera' dall'attuale 14% al 36%, mentre quella con i dispositivi personali passera' dal 7% al 14%.

com-rba/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4