mercoledì 07 dicembre | 10:18
pubblicato il 19/nov/2013 16:06

Banche: Abi, a settembre sofferenze nette salgono a 75,2 mld

(ASCA) - Roma, 19 nov - A seguito del ''perdurare della crisi e dei suoi effetti, la rischiosita' dei prestiti in Italia e' ulteriormente cresciuta'', le sofferenze nette sono risultate a settembre 2013 pari a 75,2 mld, le lorde 144,5 mld. E' quanto emerge dal consueto bollettino dell'Abi, dove si legge che il rapporto sofferenze nette su impieghi totali e' del 4,03% a settembre, rispetto al 3,93% di agosto 2013 e al 3,03% di settembre 2012.

Il rapporto sofferenze lorde su impieghi e' del 7,5% a settembre 2013 (5,9% un anno prima), valore che raggiunge il 13,2% per i piccoli operatori economici (11,1% a settembre 2012), il 12% per le imprese (9% un anno prima) ed il 6,2% per le famiglie consumatrici (5,3% a settembre 2012).

red-drc/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni