lunedì 05 dicembre | 22:10
pubblicato il 08/feb/2014 12:52

Banche: Abete, credit crunch non deriva da carenza provvista

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''Il crunch del credito non deriva dalla carenza di provvista delle banche, quanto dal peso degli assorbimenti patrimoniali e dalle dinamiche dei rating. L'operare del fondo centrale di garanzia ha dato buona prova: tra il 2009 e il 2012 sono stati garantiti prestiti per 31 miliardi di euro rivolti a 127.000 imprese''.

Cosi' il presidente della Bnl, Luigi Abete, introducendo i lavori del congresso Assiom-Forex che si svolge a Roma per la prima volta e di cui il gruppo Bnl-Bnp Paribas, e' sponsor.

Abete ha sottolineato che nei primi 10 mesi del 2013 i prestiti garantiti hanno raggiunto 8,5 miliardi con un incremento del 23%. Importanti e utili - ha proseguito - gli affinamenti regolamentari apportati nel tempo. L'aumento della dotazione patrimoniale, l'estensione della platea dei potenziali beneficiari, l'ampliamento dei criteri di accesso, soprattutto decisiva e' risultata - ha concluso - l'introduzione della garanzia di ultima istanza da parte dello Stato che permette alle banche di azzerare l'assorbimento di capitale sui prestiti coperti dal fondo''.

Ora - ha detto in ultimo Abete - si tratta di andare avanti, attuando con rapidita' gli interventi previsti dal 'decreto del fare' e dalla legge di stabilita' per il 2014: ''Penso ad esempio alle modifiche decise con riguardo alla concessione di garanzie di favore di imprese con bilanci indeboliti dalla recessione''.

Abete ha sottolineato la storia relativamente giovane del gruppo Bnl-Bnp Paribas, ricca di significato e intrecciata con il progetto di Unione europea: non sarebbe infatti nata - ha detto - senza l'Europa.

ram/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari