giovedì 23 febbraio | 15:38
pubblicato il 15/mar/2016 17:02

Banche: a Ghizzoni 3,2 mln nel 2015, Viola compensi per 1,9 mln

Al presidente di Unicredit Vita sono andati 1,5 milioni

Banche: a Ghizzoni 3,2 mln nel 2015, Viola compensi per 1,9 mln

Milano, 15 mar. (askanews) - Il ceo di Unicredit, Federico Ghizzoni, ha percepito nel 2015 un compenso totale di circa 3,2 milioni di euro rispetto ai 3,02 milioni complessivi del 2014. Nel dettaglio, il banchiere, secondo quanto emerge dalla relazione sulla remunerazione depositata in vista dell'assemblea degli azionisti di aprile, ha incassato un compenso fisso di poco più di 2 milioni, cui si sommano bonus e altri incentivi per 770mila euro e benefit non monetari per oltre 347mila euro. A questi si aggiungo 1,9 milioni come fair value dei compensi in equity. Al presidente Giuseppe Vita sono andati lo scorso anno 1,5 milioni di euro.

Passando a Mps, l'Ad Fabrizio Viola nel 2015 ha percepito compensi per 1,91 milioni: 557mila euro circa sono per l'incarico di Ad (di cui 471mila di fisso) e i restanti 1,35 milioni per la carica di direttore generale. All'ex presidente Alessandro Profumo, che ha lasciato lo scorso agosto, sono andati 186mila euro circa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Sagrantino Montefalco, festeggia 25 anni dalla DOGC
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech