lunedì 23 gennaio | 00:04
pubblicato il 03/lug/2014 11:34

Banca Sella: Consel conclude cartolarizzazione su crediti per 370 mln

(ASCA) - Roma, 3 lug 2014 - Si e' perfezionata la seconda operazione di cartolarizzazione derivante da un portafoglio di crediti al consumo originati da Consel, Societa' di credito al consumo del Gruppo Banca Sella, per un valore nominale complessivo di 370 milioni di euro. Il buon esito dell'operazione - si legge in una nota -, evidenziata dai buoni livelli di credit enhancement, conferma la qualita' dei crediti della societa' torinese. Il collocamento ha visto coinvolti 15 investitori di ABS europei, ingaggiati anche grazie al roadshow che ha consentito a Consel di confrontarsi con i piu' importanti player internazionali del settore.

I titoli, emessi dalla societa' veicolo Monviso 2014 Srl, sono garantiti da un portafoglio di prestiti al consumo italiani, originati ed emessi da Consel, composto da prestiti per l'acquisto di veicoli pari al 44% (tra nuovi ed usati), prestiti personali (31%) e prestiti finalizzati (25%). I prestiti sono stati erogati al Nord Italia per il 44.5%, al Centro per il 27% ed al Sud per il 28.5%.

''Questa cartolarizzazione e' il risultato di un importante lavoro di squadra - commenta Antonio Povero, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Consel - La societa' continua cosi' a perseguire l'obiettivo strategico di diversificare la propria raccolta e di contenere il costo complessivo del funding, rafforzando la propria presenza sui mercati finanziari internazionali''.

''Con questa seconda operazione - sottolinea Rocco Chirico, responsabile Tesoreria e Finanza di Consel - abbiamo confermato la nostra presenza nel mercato pubblico degli ABS, dopo l'operazione dell'anno scorso 'Monviso 2013'. Abbiamo ricevuto offerte pari a 1,6 volte l'ammontare nominale dei titoli in oggetto riuscendo a collocare in modo efficiente l'intero titolo senior. I titoli sono stati prezzati ad un tasso fisso dell'1,40% e hanno beneficiato del massimo rating attribuibile a tali operazioni in Italia da parte di Fitch, pari a AA+, e del rating AA (high) da parte di DBRS.

L'operazione di cartolarizzazione comprende anche titoli subordinati 'junior' per un ammontare di 132,3 milioni interamente sottoscritti da Consel''.

L'importo collocato e' stato acquisito per il 45% da societa' di asset management, il 29% da banche e il 26% da compagnie di assicurazione. A livello di distribuzione geografica, il 49% e' stato distribuito tra Germania e Austria, il 10% in Francia , il 4% in Svizzera, il 5% in Spagna, il 10% in UK ed il 22% in Italia. L'operazione ha visto Banca IMI come unico Arranger e come Lead Manager del processo di collocamento.

com/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4