domenica 26 febbraio | 15:34
pubblicato il 30/ago/2013 19:09

Banca Marche: Bankitalia dispone gestione provvisoria

(ASCA) - Roma, 30 ago - La Banca d'Italia, con provvedimento del 27.8.2013, ha disposto la sospensione, in via temporanea, degli organi con funzioni di amministrazione e controllo di Banca delle Marche, ai sensi dell'articolo 76 del Testo Unico Bancario.

Lo comunica una nota del gruppo, secondo cui sono stati nominati quali Commissari della banca Giuseppe Feliziani e Federico Terrinoni. Gli organi si sono insediati oggi. Il provvedimento, prosegue il comunicato, e' stato assunto anche alla luce dei risultati del primo semestre, pubblicati in data odierna, che si caratterizzano per consistenti rettifiche su crediti poste in essere dalla banca.

La procedura di gestione provvisoria, operando sotto la supervisione della Banca d'Italia, avra' quindi il compito di condurre l'attivita' aziendale secondo criteri di sana e prudente gestione; dovra' inoltre individuare le necessarie iniziative di rafforzamento patrimoniale, al fine di completare l'azione di risanamento gia' avviata dalla banca.

La clientela, assicura la banca, potra' quindi continuare a rivolgersi come di consueto agli sportelli della banca, che prosegue regolarmente la propria attivita'.

com-fch/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech