sabato 03 dicembre | 17:10
pubblicato il 05/giu/2013 18:02

Banca Generali: a maggio raccolta netta a 246 mln

(ASCA) - Roma, 5 giu - La raccolta netta totale di Banca Generali a maggio e' stata pari a 246 milioni di euro, di cui 145 milioni realizzati dalla rete Banca Generali (Euro664 milioni da inizio anno) e 101 milioni da Banca Generali Private Banking (443 milioni da inizio anno).

Anche a maggio - si legge in una nota - si conferma l'eccezionale dinamismo nel ritmo di raccolta mensile di questo 2013 che mostra volumi in progressiva espansione a 246 milioni sia rispetto all'eccellente media dei primi quattro mesi dell'anno (215 milioni) sia rispetto alla media del 2012 (133 milioni). In presenza di bassi tassi d'interesse la forte domanda di valorizzazione del risparmio dalla clientela viene intercettata in misura crescente da Banca Generali che puo' contare su un'ampia e versatile gamma di prodotti abbinata all'elevata qualita' del servizio di consulenza finanziaria dei suoi professionisti.

Si segnala, in particolare, l'incremento nella raccolta gestita con i fondi e le SICAV che a maggio hanno raccolto 285 milioni, portando il dato complessivo da inizio anno a 881 milioni. Si tratta del miglior dato degli ultimi cinque anni che si attesta su un livello doppio rispetto all'intero 2012. Il risultato rispecchia la qualita' delle selezioni effettuate e il costante ampliamento dell'offerta sia in termini di societa' di gestione, sia di temi d'investimento dalle forti connotazioni specialistiche. Nello specifico si evidenzia l'interesse per linee d'investimento flessibili, azionarie e obbligazionarie, e nel dettaglio il focus sui globali e su Paesi cosiddetti di ''nuova frontiera''.

Permane l'interesse, per la diversificazione e stabilizzazione del portafoglio, sulle polizze vita che presentano risposte efficaci sotto il profilo rischio/rendimento. La nuova produzione vita del mese e' stata pari a Euro129 milioni, con un dato cumulato di Euro507 milioni da inizio anno.

Sul fronte dei prodotti amministrati, si sono registrate scadenze significative di titoli obbligazionari, soprattutto governativi italiani, per i quali i clienti hanno intensificato l'attivita' di trasformazione verso prodotti di risparmio gestito a fine di cogliere le opportunita' di investimento offerte dai mercati internazionali e diversificare i portafogli. Il saldo netto indica un deflusso di 113 milioni nel mese e 152 milioni da inizio anno.

L'Amministratore Delegato di Banca Generali, Piermario Motta, ha commentato: ''Oltre 1 miliardo di raccolta netta in cinque mesi, con una crescita del 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno che e' stato il migliore nella storia della banca, rappresenta un traguardo di assoluto valore di cui siamo orgogliosi. L'accelerazione nel gestito riflette peraltro la qualita' di un'offerta versatile e fortemente specializzata su aree ad alta crescita dove spiccano comprovate competenze dei gestori, cosi' come il valore e la professionalita' dei nostri consulenti che hanno dato prova ai clienti di saper superare in questi anni la forte volatilita' dei mercati cogliendo le opportunita' sullo sfondo. Con queste premesse guardiamo con entusiasmo e fiducia all'andamento della raccolta per i prossimi mesi''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari