domenica 04 dicembre | 11:19
pubblicato il 10/dic/2014 16:05

Bambino Gesù, AstroTac in arrivo grazie al sostegno di Enel Cuore

Dall'Enel donazione di 500mila euro

Bambino Gesù, AstroTac in arrivo grazie al sostegno di Enel Cuore

Roma, 10 dic. (askanews) - L'AstroTac è in arrivo. La velocissima "navicella" di ultima generazione trasporterà i piccoli pazienti del Bambino Gesù di Palidoro in un viaggio nello spazio, tra stelle e pianeti. Enel partecipa così alla Campagna "Ospedale senza dolore" con una donazione di 500mila euro alla sua onlus, Enel Cuore, insieme alla quale l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù raggiunge metà dell'obiettivo: raccogliere un milione di euro per l'acquisto di una Tac multistrato in grado di ridurre il ricorso all'anestesia e contenere paura, ansia e stress nei bambini e nei loro genitori.

A spiegare l'iniziativa è il presidente dell'Enel, Patrizia Grieco: "Mi pare che l'intervento complessivo del Bambin Gesù sia intorno al milione di euro, noi contribuiamo con 500mila euro, destinati principalmente all'acquisto della macchina AstroTac. Poi ci sono costi legati all'allestimento del locale, costi di logistica su cui credo il Bambin Gesù abbia già avviato un progetto di ulteriore fund raising ma sono convinta che andrà tutto bene e che il fund raising sarà completato rapidamente e che quindi rapidamente potrà essere inaugurata la nuova AstroTac". Un occhio di riguardo, dunque, ai piccoli pazienti.

"I piccoli sono nel mio cuore, i piccoli sono il futuro di tutti noi. Questo sentimento nei confronti dei piccoli bisognerebbe che fosse ben presente in ciascuno di noi, sono il nostro futuro e quindi noi dobbiamo pensare davvero a loro, dobbiamo provare a lasciare a loro un mondo migliore di quello che abbiamo trovato".

Un ringraziamento speciale all'Enel per il contributo offerto è arrivato dal presidente del Bambino Gesù, Giuseppe Profiti: "Alleviare il dolore dei bambini significa alleggerire, almeno in parte, l'angoscia e le preoccupazioni di chi gli sta vicino, dei loro genitori. Perchè quando un bambino si ammala, anche i genitori hanno bisogno di cure".

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari