giovedì 23 febbraio | 17:32
pubblicato il 18/set/2014 14:55

Avvio nuovi cantieri Usa -14,4% in agosto dopo balzo di luglio

Analisti attendevano un ribasso del 5,5% (ASCA) - New York, 18 set 2014 - L'attivita' edilizia negli Stati Uniti ha rallentato il passo il mese scorso dopo essere balzata ai massimo post-recessione in luglio. E' un ulteriore segnale del fatto che il mercato immobiliare americano procede a corrente alternata.

Secondo quanto riportato dal dipartimento del Commercio americano, l'indice che misura l'avvio di nuovi cantieri e' calato del 14,4% a 956.000 unita'. Gli analisti attendevano un ribasso del 5,5%. In luglio il dato era cresciuto del 22,9% a 1,12 milioni di unita', il massimo da novembre 2007 (dato rivisto al rialzo dal +15,7% della prima stima). I permessi per le costruzioni, che anticipano l'attivita' futura del settore edilizio, sono scesi del 5,6%, dopo l'aumento dell'8,6% di luglio e piu' del -1,1% atteso dagli analisti.

A24-Ars

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech