giovedì 23 febbraio | 12:56
pubblicato il 09/lug/2013 12:55

Autostrade: Lupi, per accorpamento concessioni verificare con Ue

(ASCA) - Roma, 9 lug - Per poter procedere all'accorpamento delle piccole concessioni autostradali occorre verificarne la compatibilita' con le normative europee. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, a margine dell'assemblea dell'Aiscat, commentando la proposta del presidente dell'associazione, Fabrizio Palenzona, nel procedere all'accorpamento e allungamento delle piccole concessioni autostradali come strumento per poter portare avanti gli investimenti evitando un aumento eccessivo delle tariffe.

''Come ha detto Palenzona - ha commentato Lupi - e' evidente che dobbiamo fare i conti con l'Europa. In questi giorni affronteremo la proposta''.

''Dobbiamo identificare quale possa essere l'interesse pubblico - ha aggiunto il ministro -, le tariffe devono diminuire e gli investimenti che devono essere fatti.

Comunque il primo principio da verificare e' se c'e' la possibilita' con l'Europa. Altrimenti l'unica strada e' quella di fare nuove gare in tempi rapidi''.

sen/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Conti pubblici
Moscovici: adesso Italia non adempiente, spero agisca in tempo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech