venerdì 09 dicembre | 01:51
pubblicato il 21/feb/2014 12:00

Autorità: Google il sito più usato in Italia per informarsi

Ricavi pubblicità on line da 1,17 mld in 2010 a 1,50 mld in 2012

Autorità: Google il sito più usato in Italia per informarsi

Roma, 21 feb. (askanews) - E' Google il sito più usato in Italia per informarsi con il 21,5% degli utenti web, mentre Facebook si colloca al quinto posto con il 7,1% degli utenti. Subito dopo Google seguono il sito di Repubblica e quello del Corriere della Sera con rispettivamente il 17,3% degli utenti web e il 9,5%. Sono questi i dati diffusi dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni nell'indagine conoscitiva sul settore dei servizi internet e sulla pubblicità on line. Per quanto riguarda le varie forme di informazione in rete, l'indagine di mercato svolta da Swg per conto dell'Autorità ha evidenziato che l'informazione tradizionale (quotidiani on line soprattutto) riveste un ruolo prioritario con una penetrazione del 28% della popolazione. La penetrazione degli aggregatori è al di sopra del 10%, e una rilevante percentuale di utenti usa il search anche per informarsi sull'attualità nazionale e locale (in Italia pari al 12,4% della popolazione e al 21,6% degli utenti che navigano). In Italia internet è usato come mezzo per informarsi in totale dal 40% della popolazione, mentre ancora l'80% degli italiani usa come strumento di informazione la Tv e il 44% i quotidiani cartacei, il 18% la radio. L'andamento della pubblicità on linea ha avuto inoltre negli ultimi anni un trend crescente: in Italia i ricavi della pubblicità on line sono passati dagli 1,17 miliardi del 2010 agli 1,50 miliardi del 2012. Per quanto riguarda, invece, le quote di mercato della pubblicità on line, l'Italia ha un andamento analogo a quello delle quote di mercato n el mondo dove la fa da padrone Google con il 31,5% di quote di mercato seguito da Facebook con il 4,1%, da Yahoo con il 3,4% e da Microsoft con il 2,5%, secondo dati riferibili al 2012.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni