venerdì 24 febbraio | 16:27
pubblicato il 26/giu/2014 20:07

Autorita' Trasporti: oltre 50 mila reclami l'anno da passeggeri ferrovie

Autorita' Trasporti: oltre 50 mila reclami l'anno da passeggeri ferrovie

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - Ogni anno in Italia vengono presentati oltre 50.000 reclami dai passeggeri che utilizzano il trasporto ferroviario, un numero significativo considerato anche il ritardo con cui il nostro Paese ha recepito le norme comunitarie a tutela dei diritti dei passeggeri. E' quanto rende noto l'Autorita' di regolazione dei trasporti che oggi ha proceduto all'audizione con le associazioni dei consumatori e degli utenti, compresi i passeggeri a mobilita' ridotta, con le imprese italiane ed estere di trasporto ferroviario di passeggeri operanti nel nostro Paese, con le Regioni ed altre amministrazioni interessate. L'audizione era stata convocata nell'ambito del documento di consultazione sulle modalita' operative e procedurali di attuazione della disciplina sui diritti ed obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario contenuta nel Regolamento (CE) n.

1371/2007.

Al termine dell'audizione, l'Autorita' di regolazione dei trasporti ha confermato che entro il 5 luglio prossimo, anche tenendo conto dei risultati questa consultazione, adottera' il suo ''Regolamento'' e le relative ''Modalita' operative'', attraverso cui i passeggeri, dopo il reclamo all'impresa ferroviaria, potranno presentare quello all'Autorita' di regolazione dei trasporti.

Al regolamento comunitario (CE) n. 1371/2007 e' stata data recentemente esecuzione in Italia con il Decreto Legislativo 17 aprile 2014 n. 70 che individua nell'Autorita' di regolazione dei trasporti l'Organismo di controllo sulla effettiva tutela ed esecuzione dei diritti ed obblighi di cui al regolamento comunitario. L'Autorita', quale organismo di vigilanza, e' responsabile dell'accertamento delle violazioni delle disposizioni del Regolamento comunitario e dell'irrogazione delle sanzioni previste dal D.lgs. 70/2014.

Puo', inoltre, effettuare monitoraggi e indagini conoscitive sui servizi di trasporto passeggeri ferroviari nonche' effettuare verifiche e ispezioni presso le imprese ferroviarie o il gestore dell'infrastruttura.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech