martedì 06 dicembre | 17:35
pubblicato il 18/dic/2013 11:38

Automotive: linea credito di 2 mln da Bnl e Sace per export Glm

(ASCA) - Roma, 18 dic - Bnl Gruppo Bnp Paribas e Sace annunciano un'operazione finanziaria per sostenere i piani di crescita all'estero di Glm Componenti Meccanici, attraverso una linea di credito da 2 milioni di euro, garantita da Sace ed erogata da Bnl con fondi della Bei. Glm, impresa abruzzese con sede a Castellalto (Teramo), e' leader mondiale nella produzione e commercializzazione di componenti metallici e accessori per il comparto auto e moto, in particolare di supporti per impianti di scarico.

Il finanziamento, nello specifico, sosterra' i costi per l'ampliamento e l'ammodernamento degli impianti di Glm, per le esigenze di capitale circolante, per l'esecuzione di commesse estere (in particolare in Messico) e per la partecipazione a fiere internazionali di settore.

''Il nostro gruppo sta proseguendo la strategia di espansione internazionale in mercati a elevato tasso di crescita - commentano Graziano Forcini e Peppino Barlafante, rispettivamente Presidente e Amministratore delegato di Glm -. Il conseguente fabbisogno di risorse finanziarie per favorire questa ulteriore crescita, ha trovato nella partnership tra Bnl e Sace un ottimo supporto che ci ha permesso di concretizzare le nostre strategie di consolidamento presso la miglior clientela Mondiale del nostro mercato di riferimento''. Con questa operazione, spiega una nota, Bnl conferma la propria capacita' nell'assistere e affiancare le imprese italiane nei loro programmi di internazionalizzazione e nei progetti di ricerca, per favorire lo sviluppo economico anche dei territori locali in cui esse operano. Questa iniziativa rappresenta un esempio virtuoso di partnership tra Banca- Impresa. In 14 anni Bnl, infatti, ha gia' avuto modo di supportare Glm in importanti programmi di innovazione e crescita.

L'operazione conferma l'impegno di Sace in un settore altamente specializzato del Made in Italy, che ha rappresentato negli ultimi anni un traino importante per l'evoluzione dei distretti industriali abruzzesi, resistendo alla crisi e puntando verso i mercati emergenti. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni