sabato 21 gennaio | 23:46
pubblicato il 23/giu/2014 20:31

Automotive: Guidi, definire visione strategica in Italia

(ASCA) - Roma, 23 giu 2014 - ''La competitivita' del settore automotive, sia sui mercati internazionali che sul mercato interno, e' fondamentale per l'Italia. Al tal fine vanno concordate tra istituzioni e stakeolders le misure piu' efficaci in grado di raggiungere l'obiettivo nel piu' breve termine possibile, sfruttando anche le opportunita' offerte dal prossimo semestre di Presidenza dell'Italia dell'Unione Europea''. Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, nel corso della riunione di oggi della Consulta nazionale per l'Automotive, che si e' riunita presso la sede del dicastero di Via Veneto e a cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Ministero dell'Economia, Ministero dell'Istruzione, Conferenza delle Regioni, Agenzia delle Dogane, ACI, ANFIA (Associazione Nazionale fra Industrie Automobilistiche), UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri), ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), FEDERAUTO e FIAT.

Nella riunione - si legge in una nota - e' stato pertanto deciso di proseguire l'attuazione delle proposte gia' elaborate e di inquadrarle in una visione strategica competitiva per la produzione e la vendita di automobili in Italia.

Il Ministro Guidi, analizzate le istanze degli operatori di settore, ha quindi proposto l'avvio immediato di gruppi di lavoro mirati, con la partecipazione delle altre amministrazioni, in modo da raggiungere i primi risultati gia' nelle prossime settimane su semplificazioni doganali, infrastrutture, fiscalita' dell'auto e ricerca e sviluppo. ''Definire una visione strategica per l'automotive in Italia e' essenziale sia per la nostra economia sia per fornire concretezza all'azione di governo durante il prossimo semestre di presidenza dell'Unione sulle tematiche della competitivita''', ha detto il Ministro Guidi spiegando che ''si tratta di un tassello significativo dell'industria manifatturiera nel suo complesso''. ''Su queste linee - ha aggiunto - abbiamo gia' avviato il dialogo con i nostri partner europei nell'ambito del Consiglio competitivita'''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4