sabato 21 gennaio | 12:08
pubblicato il 04/nov/2013 18:20

Auto: vendite gruppo Fiat ad ottobre -8,7%. Quota mercato al 28,1%

Auto: vendite gruppo Fiat ad ottobre -8,7%. Quota mercato al 28,1%

(ASCA) - Roma, 4 nov - Le immatricolazioni di Fiat Group Automobiles in ottobre sono state oltre 31 mila, l'8,7 per cento in meno rispetto allo stesso mese dell'anno scorso con una quota di mercato attestata al 28,1 per cento, in calo rispetto al 29,1 di un anno fa ma in crescita di mezzo punto percentuale nel confronto con settembre 2013.

Nei primi dieci mesi del 2013 le vendite di auto nuove del Gruppo sono state 321 mila (il 10,3 per cento in meno rispetto all'anno scorso) per una quota del 28,9 per cento, in calo di 0,7 punti percentuali rispetto ai primi dieci mesi del 2012.

Sono state poco meno di 24 mila le immatricolazioni del marchio Fiat in ottobre, il 4,7 per cento in meno nel confronto con un anno fa. La quota e' stata del 21,4 per cento in crescita sia rispetto all'anno scorso (+0,2 punti percentuali) sia rispetto a settembre 2013 (+1 punto percentuale). Le registrazioni nel progressivo annuo sono state oltre 240 mila (il 5,2 per cento in meno rispetto a un anno fa) e la quota e' stata del 21,6 per cento, in crescita rispetto all'anno scorso di 0,65 punti percentuali.

Lancia in ottobre ha immatricolato 4.600 vetture, il 15,7 per cento in meno rispetto all'anno scorso. La quota e' stata del 4,2 per cento.

Nel progressivo annuo il marchio ha registrato quasi 48.500 auto, il 21,9 per cento in meno rispetto ai primi dieci mesi del 2012, e la quota e' stata del 4,4 per cento.

Alfa Romeo in ottobre ha immatricolato oltre 2.300 vetture, il 29,7 per cento in meno rispetto a un anno fa e ha ottenuto una quota del 2,1 per cento.

Nei primi dieci mesi dell'anno le Alfa Romeo registrate sono state poco meno di 27.400, in calo del 25,9 per cento, con quota del 2,5 per cento.

Jeep ha immatricolato in ottobre 530 vetture, il 10,6 per cento in piu' rispetto a un anno fa, per una quota dello 0,5 per cento.

Le registrazioni nel progressivo annuo sono state quasi 4.900, il 10,9 per cento in meno nel confronto con i primi dieci mesi dell'anno scorso. La quota e' stata vicina allo 0,45 per cento, sostanzialmente la stessa di un anno fa.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Fisco
Panama Papers, Agenzia Entrate individua primi 700 soggetti
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4