domenica 22 gennaio | 13:27
pubblicato il 17/dic/2013 10:45

Auto: Vavassori (Anfia), invertire trend. Rilanciare industria italiana

(ASCA) - Roma, 17 dic - ''A novembre l'Europa registra il terzo segno positivo consecutivo. In termini di volumi immatricolati, tuttavia, si tratta del terzo record negativo, per questo mese, da quando Acea pubblica i dati, ovvero dal 2003''. Lo afferma in una nota Roberto Vavassori, presidente di Anfia, commentando il dato delle immatricolazioni auto in Europa, che vede un consuntivo negativo per l'Italia.

''Questo trend va invertito - sottolinea Vavassori -, puntando a un rilancio dell'industria automotive italiana attraverso poche scelte chiare, condivise e immediate, sulla base di un disegno di politica industriale a cui lavorare insieme al Governo e ai Ministeri competenti, affinche' l'Italia torni ad essere, nel panorama europeo, un Paese in cui le condizioni per fare industria automotive, dal mercato del lavoro ai costi di produzione, alla burocrazia e alla tassazione, siano a sostegno e non di ostacolo''.

com-drc/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4