lunedì 20 febbraio | 02:40
pubblicato il 08/ott/2013 11:06

Auto: Promotor, verso vendite 2013 -6,6%. Primi segnali non negativi

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Nel 2013 con ogni probabilita' il mercato dell'auto dovrebbe chiudere il suo bilancio consuntivo con 1.310.000 immatricolazioni con un calo del 6,6% sul 2012 e del 47,5% sui livelli antecrisi.

In questo scenario cupo si comincia tuttavia ad intravedere qualche primo segnale in controtendenza''. Lo ha affermato Gian Primo Quagliano, Presidente del Centro Studi Promotor, intervenendo alla tavola rotonda ''Il mercato dell'auto oltre la meta' del guado''.

Secondo Quagliano per il mercato dell'auto ''ai primi segnali non negativi potrebbe seguire una inversione di tendenza, ma perche' si abbia una vera ripresa occorre, non solo che riparta l'economia, ma anche che venga condotta a livello nazionale e locale una politica dei trasporti basata su informazioni corrette, e che, senza pregiudizi nei confronti dell'auto, affronti anche le questioni che incidono pesantemente sulla domanda di autovetture e cioe' il caro-carburanti, il caro-assicurazioni, l'eccesso di tassazione e le difficolta' del credito''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia