giovedì 23 febbraio | 10:27
pubblicato il 18/feb/2013 17:22

Auto: Peugeot e Total collaborano a veicolo ibrido

(ASCA-AFP) - Roma, 18 feb - Il costruttore automobilistico francese Peugeot e la compagnia petrolifera Total stanno lavorando al progetto per la costruzione di un veicolo da citta' ibrido elettrico e a benzina. Lo annuncia una nota delle due aziende.

Il progetto, ribattezzato 208 HYbrid FE, sara' basato su un'auto gia' esistente: la 208, nella versione considerata piu' efficiente. Il nuovo modello sara' piu' leggero e aerodinamico. Gli pneumatici e i cerchioni saranno concepiti per questa vettura.

La 208 HYbrid FE disporra' di un motore a benzina di tre cilindri associato a un motore elettrico a batteria.

In parallelo, Total lavorera' alla produzione di carburanti e lubrificanti che possano ottimizzare al meglio i risultati. L'obiettivo e' quello di ottenere un veicolo capace di accelerare da zero a 100 in otto secondi.

Le due compagnie comunicheranno il calendario del progetto il 5 marzo, data dell'apertura del Salone dell'Automobile di Ginevra.

tgl/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech