domenica 26 febbraio | 23:01
pubblicato il 01/ago/2014 16:19

Auto, Marchionne: incentivi? Spero non si facciano

Non sono necessari, drogano il mercato (ASCA) - Torino, 1 ago 2014 - "Spero non si facciano. Bisognera' vedere il dettaglio della proposta, ma occorre stare attenti, l'incentivo all'acquisto di nuove vetture pero' non lo voglio, perche' va a drogare il mercato e sposta una serie di dinamiche in Italia, cosa che non e' necessaria, proprio mentre in Italia si cercano coperture dappertutto". Cosi' l'amministratore delegato di Fiat e Chrysler, sulla proposta del Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi.

"Non credo sia la cosa piu' adatta da fare. Io farei altro. Non vogliamo ingerenze sulla domanda del mercato" ha aggiunto Marchionne a Torino, rispondendo ai giornalisti dopo l'assembela che ha approvato la fusione tra Fiat e Chrysler.

prs-eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech