domenica 04 dicembre | 11:20
pubblicato il 01/ago/2014 16:19

Auto, Marchionne: incentivi? Spero non si facciano

Non sono necessari, drogano il mercato (ASCA) - Torino, 1 ago 2014 - "Spero non si facciano. Bisognera' vedere il dettaglio della proposta, ma occorre stare attenti, l'incentivo all'acquisto di nuove vetture pero' non lo voglio, perche' va a drogare il mercato e sposta una serie di dinamiche in Italia, cosa che non e' necessaria, proprio mentre in Italia si cercano coperture dappertutto". Cosi' l'amministratore delegato di Fiat e Chrysler, sulla proposta del Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi.

"Non credo sia la cosa piu' adatta da fare. Io farei altro. Non vogliamo ingerenze sulla domanda del mercato" ha aggiunto Marchionne a Torino, rispondendo ai giornalisti dopo l'assembela che ha approvato la fusione tra Fiat e Chrysler.

prs-eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari