domenica 22 gennaio | 19:58
pubblicato il 17/gen/2013 12:00

Auto/ Marchionne: Da Ue finalmente realismo e visione strategica

Da Piano 'Cars 2020' un segnale di speranza

Auto/ Marchionne: Da Ue finalmente realismo e visione strategica

Milano, 17 gen. (askanews) - L'Unione Europa ha dimostrato di avere "finalmente, realismo e visione strategica" con il Piano per l'industria europea dell'auto adottato a novembre dalla Commissione. Ne ha dato atto oggi l'amministratore delegato di Fiat e di Chrysler, Sergio Marchionne, nel suo intervento al Quattroruote Day svoltosi in Borsa a Milano. Marchionne ha salutato con favore un cambio nell'approccio politico europeo riguardo al settore auto, definendo il Piano 'Cars 2020' come "una buona notizia" e "un segnale di speranza". "Putroppo, molto spesso - ha detto - il mondo politico vede la filiera dell'auto più come un bacino di risorse alle quali attingere in tempi d'emergenza che come un settore strategico, fonte di occupazione e di crescita. Più come una vacca da mungere che come un patrimonio da valorizzare e rafforzare. Ma forse - ha osservato - è stata proprio la crisi, forzando al limite la tenuta di un settore che conta 12 milioni di occupati in Europa, a far aprire gli occhi". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4