giovedì 23 febbraio | 19:37
pubblicato il 17/gen/2013 12:00

Auto/ Marchionne: Da Ue finalmente realismo e visione strategica

Da Piano 'Cars 2020' un segnale di speranza

Auto/ Marchionne: Da Ue finalmente realismo e visione strategica

Milano, 17 gen. (askanews) - L'Unione Europa ha dimostrato di avere "finalmente, realismo e visione strategica" con il Piano per l'industria europea dell'auto adottato a novembre dalla Commissione. Ne ha dato atto oggi l'amministratore delegato di Fiat e di Chrysler, Sergio Marchionne, nel suo intervento al Quattroruote Day svoltosi in Borsa a Milano. Marchionne ha salutato con favore un cambio nell'approccio politico europeo riguardo al settore auto, definendo il Piano 'Cars 2020' come "una buona notizia" e "un segnale di speranza". "Putroppo, molto spesso - ha detto - il mondo politico vede la filiera dell'auto più come un bacino di risorse alle quali attingere in tempi d'emergenza che come un settore strategico, fonte di occupazione e di crescita. Più come una vacca da mungere che come un patrimonio da valorizzare e rafforzare. Ma forse - ha osservato - è stata proprio la crisi, forzando al limite la tenuta di un settore che conta 12 milioni di occupati in Europa, a far aprire gli occhi". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech