giovedì 08 dicembre | 23:43
pubblicato il 02/mag/2014 18:16

Auto: CSP, ad aprile quinto 'modesto' segnale ripresa

(ASCA) - Roma, 2 mag 2014 - ''In aprile sono state immatricolate 119.099 autovetture con una crescita dell'1,94%. Non si tratta certo di un incremento importante, soprattutto, poi, se si considera che le vendite nell'intero 2013 erano scese del 47,7% rispetto ai livelli ante-crisi (2007)''. Lo rileva il Centro Studi Promotor precisando che ''sul dato di aprile ha influito negativamente l'annuncio di incentivi all'acquisto di auto ecologiche a partire dal 6 maggio. Le immatricolazioni di una certa quota di immatricolazioni sono state cosi' rimandate per poter beneficiare degli incentivi. In ogni caso va registrato che il piccolo incremento di aprile, dopo una serie interminabile di cali, e' la quinta crescita mensile consecutiva''. Per il Csp ''l'andamento delle immatricolazioni non e', d'altra parte, l'unico segnale di miglioramento del mercato italiano delle autovetture e del suo contesto. Ve ne sono anche altri.

Innanzitutto vi e' il fatto che a cavallo tra il 2013 e il 2014 la tendenza delle vendite ha virato in positivo per tutti i mezzi di trasporto su gomma. A cio' si aggiunge che in aprile il clima di fiducia dei consumatori rilevato dall'Istat ha fatto registrare una impennata con un forte incremento anche della propensione all'acquisto di beni durevoli, tra cui l'automobile''. L'inchiesta congiunturale mensile di aprile del Centro Studi Promotor mette, poi, in luce che gli operatori del settore dell'auto non sono certo soddisfatti del livello attuale delle vendite, ma manifestano un cauto ottimismo sulla possibilita' di una ripresa nei prossimi mesi. In particolare dalla rilevazione emerge che il 71% dei concessionari interpellati si attende a tre-quattro mesi domanda stabile, mentre tra gli altri prevalgono, per la prima volta dagli incentivi del 2009, coloro che si attendono domanda in aumento (16%) rispetto a coloro che ipotizzano nuovi cali delle immatricolazioni (13%). Infine, tra i segnali positivi, vi e' anche la circostanza che nel 2014, dopo cali, peraltro molto modesti, nel 2012 e nel 2013, il nostro parco circolante di autovetture ha ricominciato a crescere.

In sintesi - per il Csp - , ''vi sono molti segnali che inducono a ritenere, non solo che la caduta del mercato delle autovetture si e' fermata, ma che si starebbero creando le condizioni perche' prenda corpo una ripresa degna di questo nome. Manca pero' al momento un catalizzatore che acceleri la ''reazione chimica'' da cui questa ripresa puo' scaturire.

Questo catalizzatore non e' certo costituito dagli incentivi ecologici di cui si e' detto piu' sopra che sono stati adottati seguendo, con poche modifiche, la soluzione fallimentare del 2013. Il catalizzatore per far ripartire la domanda di auto potrebbe essere invece una notizia finalmente forte sul decollo della ripresa economica anche in Italia''.

La pensano cosi' pure i concessionari interpellati dal Centro Studi Promotor nell'inchiesta di aprile che, nell'85% dei casi, dichiarano che la ripresina di inizio 2014 si trasformera' in una ripresa solo se ripartira' l'economia e che indicano i tre fattori principali considerati dal cliente nella scelta di un'auto nuova, non certo nelle caratteristiche delle vetture, quanto, nell'ordine, nel prezzo, nella possibilita' di avere un finanziamento e nel poter contare su consumi contenuti.

Come si vede si tratta di elementi che hanno una valenza esclusivamente economica. red-glr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni