domenica 11 dicembre | 03:44
pubblicato il 15/apr/2015 19:39

Attivista tedesca balza su tavolo Draghi, "basta dittatura Bce"

Attimi di tensione e breve interruzione della conferenza stampa

Attivista tedesca balza su tavolo Draghi, "basta dittatura Bce"

Roma, 15 apr. (askanews) - Momenti di alta tensione alla Bce, quando una giovane "attivista" è improvvisamente balzata sulla scrivania dalla quale il presidente Mario Draghi stava tenendo la consueta conferenza stampa post direttorio. Ha inscenato una protesta gridando "fermiamo la dittatura della Bce" e lanciando coriandoli sul banchiere centrale sbigottito, in quanto colto ovviamente alla sprovvista, fino a quando non è stata acciuffata e portata via di peso - con sua evidente e divertita soddisfazione - dagli addetti alla sicurezza dell'istituzione.

Pochi interminabili secondi, catturati dalle telecamere dei numerosi media presenti che hanno rapidamente fatto il giro del mondo, creando un evidente imbarazzo per il servizio di sicurezza dell'istituzione, da pochi mesi trasferita alla nuova mega sede, costruita sugli ex mercati generali di Francoforte.

La 21enne tedesca, originaria di Amburgo, non ha tentato alcuna aggressione fisica a Draghi, ma è riuscita senza problemi a saltargli letteralmente davanti, incombendogli sopra per diversi secondi mentre lo innondava di coriandoli accompagnati dal suo slogan.

Lo slogan poi, "end the Ecb dictatorship", era ripetuto sulla sua maglietta con un gioco di parole. Il termine dittatura in inglese era infatti distorto in "dick-tatorship", forse in richiamo ad un messaggio femminista menzionando la parola "pene" in inglese (dick). Un portavoce della polizia tedesca ha precisato che verrà rilasciata a breve, dato che era regolarmente registrata per l'evento e che non ha ferito nessuno.

La Bce ha successivamente puntualizzato che "come tutti i visitatori, all'ingresso nell'edificio aveva superato un controllo di indentità, un metal detector e una scansione ai raggi X sulla sua borsa. Il presidente Mario Draghi è rimasto illeso e ha tranquillamente proseguito con la conferenza stampa". E in effetti Draghi ha poi ripreso la sua illustrazione con la sua flemma imperturbabile, concedendo come unico commento che avrebbe cercato di recuperare il tempo perso. L'evento si è chiuso con un inconsueto breve applauso liberatorio da parte dei giornalisti e operatori presenti, che Draghi ha ringraziato definendolo "molto confortante".

Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina