lunedì 05 dicembre | 21:33
pubblicato il 10/apr/2014 16:27

Atlantic 1: Blackstone al 30% grazie a un ''misterioso investitore''

(ASCA) - Roma, 10 apr 2014 - Ore febbrili di trattativa, poi finalmente ieri in serata l'accordo: da un lato, Oceano Immobiliare-Blackstone e dall'altro - scrive Il Ghirlandaio (www.ilghirlandaio.com) - un misterioso investitore istituzionale con in tasca poco piu' del 7% del fondo Atlantic1. E proprio per conquistare il pacchetto di quote che avrebbe consentito di raggiungere la soglia del 30%, il gigante Usa che ha lanciato l'opa sul veicolo real estate gestito da IdeaFimit (gruppo De Agostini) ha nuovamente aumentato il prezzo dell'offerta portandolo a 335 euro per quota dai precedenti 320 euro (valore gia' incrementato rispetto all'offerta iniziale di 295,55 euro).

Un rilancio - annota Il Ghirlandaio - che rappresenta una buona notizia per i circa 16 mila quotisti di Atlantic 1 poiche', in base alle regole di mercato, il nuovo valore andra' riconosciuto a tutti i detentori di quote, compresi coloro che hanno gia' aderito.

Per una volta, insomma, il pubblico retail dei fondi immobiliari si prende una rivincita. Ma chi e' l'investitore con cui si e' accordato Blackstone con un acquisto in blocco fuori Borsa a 48 ore dalla scadenza del termine per aderire all'opa prevista per l'11 aprile? Nessuna indiscrezione e' circolata finora anche se pare non si tratti di un quotista della prima ora (il fondo e' stato collocato sul mercato nel 2006) ma di qualcuno che ha rastrellato titoli sul mercato negli ultimi mesi. Comunque sia, si puo' dire a questo punto che l'opa di Blackstone su Atlantic 1 si avvia verso un sostanziale successo.

Seppure appare difficile, anche con la nuova proroga al 17 aprile, che venga raggiunto il 50% (inizialmente considerato la soglia minima di adesione), e' chiaro che Blackstone ha gia' conquistato il la percentuale di quote che gli consente di entrare a far parte del comitato consultivo di Atlantic1 e, quindi, di influire sulla governance del fondo, anche se non di cambiare la sgr.

Ma i giochi - spiega Il Ghirlandaio - non sono ancora chiusi. Con un prezzo a 335 euro, che e' al di sopra dell'attuale valore di mercato (320 euro e' la chiusura della seduta del 9 aprile) e rappresenta un premio del 32% rispetto alle quotazioni di meta' febbraio 2014, e' molto probabile che arriveranno nuove adesioni all'offerta e che alla fine Oceano-Blackstone arrivi a controllare il 35-40% del veicolo.

Va ricordato che Atlantic 1 e' un fondo con una elevata percentuale di pubblico retail che si e' rivelato difficile da raggiungere nonostante gli sforzi di Intesa Sanpaolo che e' la banca incaricata di raccogliere le adesioni agli sportelli.

Secondo fonti vicine all'operazione, all'appello - svela ancora Il Ghirlandaio - mancherebbero ancora due investitori istituzionali con pacchetti consistenti di quote e cioe' il gruppo Amundi, che, contrariamente alle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi non avrebbe ancora consegnato il suo 5%, e Mediolanum che detiene il 2% circa. C'e' da domandarsi a questo punto quale posizione assumera' il gestore.

Per ben due volte, infatti, il board di IdeaFimit ha bocciato l'opa Blackstone esprimendo un parere di congruita' negativo sul prezzo sulla base di una perizia di Pricewaterhouse (fairness opinion) che considera eccessivo lo sconto sul Nav degli immobili (circa 600 milioni di euro).

Sara' negativo anche il terzo parere che si rendera' necessario in seguito a quest'ultimo rilancio? Si vedra'.

Intanto, una cosa appare ormai chiara: i fondi di IdeaFimit sono entrati nel mirino degli investitori esteri e dopo aver concluso con successo l'opa su Atlantic1, Blackstone potrebbe lanciarsi su nuove operazioni anche con veicoli dello stesso gestore. red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari