domenica 04 dicembre | 16:11
pubblicato il 05/set/2014 13:43

Ast Terni:ok accordo, ma mobilita' da 5 ottobre se non si rispetta

Base delle trattative e' il piano industriale presentato a luglio (ASCA) - Roma, 5 set 2014 - Il management di Ast Terni vede con soddisfazione l'accordo raggiunto al ministero dello Sviluppo economico, ma avverte: "nel caso in cui la trattativa non conduca ad una comune attuazione delle misure, Ast avviera' il 5 ottobre 2014 una nuova procedura di mobilita', atteso che quella attivata il primo agosto, e gia' sospesa, e' stata ritirata". Lo ha comunicato l'azienda.

L'accordo "stabilisce - ha ricordato l'azienda - che la base di tutte le successive trattative sara' il piano industriale di Ast e il suo obiettivo di riduzione dei costi da 100 milioni di euro, entrambi i quali sono stati presentati dalla direzione di Ast il 17 luglio".

Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari