domenica 04 dicembre | 22:07
pubblicato il 01/lug/2014 12:16

Assicurazioni: Rossi, Solvency 2 svolta radicale ma siamo in ritardo

(ASCA) - Roma, 1 lug 2014 - Solvency 2, la direttiva europea per la gestione del rischio nel settore assicurativo che partira' a inizio 2016, rappresenta una ''svolta davvero radicale''. Ma ''dobbiamo attrezzarci tutti, supervisori e compagnie, a gestire la trasformazione, rendendola piu' spedita, perche' siamo in ritardo: non per colpa nostra, ma a causa del percorso accidentato del negoziato europeo''. A sottolinearlo e' il presidente dell'Ivass, Salvatore Rossi, intervenendo all'assemblea dell'Ania.

''Con Solvency 2 - ha detto Rossi - i supervisori avranno a disposizione strumenti sicuramente piu' efficaci di quelli attuali, a maggiore tutela degli assicurati''. Molte imprese, soprattutto di ''dimensioni medio-piccole, devono cambiare parecchio del loro modo di essere e di procedere. Uno degli aspetti piu' critici e' il funzionamento degli organi amministrativi'', ha aggiunto Rossi assicurando che ''Solvency 2 non dovrebbe richiedere, in media, una ricapitalizzazione del sistema delle imprese assicuratrici europee''. Ma ''occorre che le imprese sfruttino quest'anno e mezzo di transizione - ha aggiunto - per adattare le loro strategie di business al nuovo assetto regolamentare''.

Dunque, per il presidente dell'Ivass, ''c'e' molto da fare non solo per le imprese, ma anche per chi ha responsabilita' di vigilanza''.

eco/tmn/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari