sabato 21 gennaio | 20:53
pubblicato il 07/feb/2014 12:42

Asi: Corte dei conti, contenere spese e razionalizzare costi gestione

(ASCA) - Roma, 7 feb 2014 - Contenere le spese e razionalizzare i costi di gestione. Sono due degli obiettivi che l'Agenzia spaziale italiana deve perseguire secondo quanto evidenziato dalla Corte dei conti nella relazione sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria dell'Asi per l'esercizio 2012. A seguito delle analisi effettuate in sede di controllo, la Corte ha sottolineato l'esigenza che l'Agenzia ''ponga una particolare attenzione al contenimento per la spesa ed alla razionalizzazione dei costi della gestione, evitando, peraltro, di incidere negativamente sui programmi spaziali che costituiscono i compiti istituzionali dell'Agenzia'', ''si attenga alle indicazioni del ministro vigilante in tema di designazioni per la nomina negli organi di gestione delle societa' partecipate'' e fornisca i chiarimenti richiesti in ordine alle anomalie e alle illegittimita' rilevate nel dicembre 2012 dall'Autorita' di Vigilanza dei Lavori Pubblici ''per il conferimento di incarichi e consulenze e per l'affidamento dei lavori relativi all'esecuzione di opere di completamento della nuova sede dell'Asi''.

Sul fronte dei conti, la Corte ha evidenziato un avanzo finanziario di 18.601.954 euro, migliorativo del pregresso esercizio 2011 che presentava un disavanzo di competenza pari a circa 153 mln di euro, per effetto dell'aumento delle entrate correnti (+10,44%), conseguente all'incremento dei trasferimenti statali (+10,52%). La spesa complessiva e' diminuita del 16,51% per effetto della flessione del 16,78% della spesa corrente e della riduzione delle spese in conto capitale (-15,37%). Il disavanzo economico di circa 88 mln di euro si e' dimezzato rispetto al risultato negativo relativo al precedente esercizio 2011, pari a circa 183 mln.

Il patrimonio netto al 31 dicembre 2012 si e' ridotto a circa 787 mln di euro. Gli impegni totali per programmi nazionali e per l'ESA, che rappresentano circa il 92,37% della spesa complessiva dell'Agenzia, diminuiscono del 17,90%. com-lcp/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4