giovedì 19 gennaio | 20:44
pubblicato il 12/ago/2014 15:48

Art.18, Fisac Cgil: Renzi non si faccia dettare regole da Alfano

Per la Fisac Cgil il Paese ha bisogno di piu' crescita e non di meno art.18.

(ASCA) - Roma, 12 ago 2014 - ''ll Paese ha bisogno di piu' crescita e non di meno art18, ed e' bene che il Presidente del Consiglio non si faccia dettare la linea dal ministro Alfano che sull'articolo 18 sbaglia due volte''. Lo afferma Agostino Megale, segretario generale della Fisac Cgil.

''Il Ministro dell'Interno sbaglia - prosegue Megale - perche' l'articolo 18 e' gia' stato modificato in senso restittivo nel 2012 dalla riforma Fornero e, come dimostrano ampiamente i dati, quel provvedimento non ha creato nemmeno un posto di lavoro in piu', anzi. Il tasso di disoccupazione ha continuato a crescere e in particolare la disoccupazione giovanile ha raggiunto livelli mai toccati in precedenza''. ''In secondo luogo - prosegue Megale -, perche' il Paese, al settimo anno di crisi e con la crescita ferma allo zero, non ha bisogno dello scontro ideologico che sta inseguendo il ministro Alfano per una sua propria visibilita', ma di un Piano serio e rigoroso del Governo per la crescita e gli investimenti, affinche' si rilanci l'economia e si crei nuovo lavoro per dare cosi' risposte concrete e vere ai giovani e ai disoccupati''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale