mercoledì 22 febbraio | 15:44
pubblicato il 17/apr/2015 09:13

Arriva Byke, app per condividere i passaggi in moto e scooter

La start up, realizzata da tre ragazzi, punta alle metropoli

Arriva Byke, app per condividere i passaggi in moto e scooter

Roma (askanews) - Un'applicazione per gli smart phone per condividere passaggi in moto e scooter nelle aree metropolitane. E' l'idea alla base di una start up, sostenuta con un grant di 25 mila euro da Telecom Working Capital, realizzata da tre ragazzi: Francesco Rellini, 30 anni, laurato in economia, Pietro Vermicelli, 22 anni, laureato in matematica e Liana Moro, 25 anni, laureata in scienze politiche, attualmente all'estero. "La nostra app - dice Rellini in questa videointervista ad askanews - si chiama Byke e permette di offrire e richiedere passaggi in moto e scooter condividendo tragitto e spese nelle città metropolitane, a partire da Milano e Roma. E' un'app che si inserisce nel filone della sharing economy e mira a decongestionare il traffico delle maggiori città".

"Per ora - dice Vermicelli - saremo noi a rinunciare alla nostra commissione per l'utilizzo della piattaforma, quindi sarà una transazione di rimborso spese che riguarda solo passeggeri e bykers. In futuro, il nostro modello di business prevede di trattenere una percentuale del 20% da ogni transazione, cioè dai rimborsi che coloro che chiedono i passaggi in moto e scooter daranno ai proprietari dei mezzi". Come si svilupperà la start up? "Oggi - risponde Rellini - il nostro obbiettivo è quello di far crescere il nertwork in modo che il servizio sia il più capillare possibile e si crei una vera e propria community di bykers e persone interessate a utilizzare i passaggi e muoversi in modo più veloce nelle città". ma saremo noi all'inizio a rinunciare alla nostra commissione per l'utilizzo della piattaforma, quindi sarà una transazione di rimborso spese che riguarda solo passeggeri e bykers.

"Stiamo lanciando il servizio a Milano in occasione di Expo - aggiunge Vermicelli - Poi passeremo a Roma. Per diffondere il servizio, che oggi è disponibile solo sull'I-phone, stiamo realizzando una versione anche per Android, in modo da poter coprire tutti gli smart phone". Quali opportunità e difficoltà avete incontrato nella creazione della vostra start up? "Tra le difficoltà - risponde Rellini - c'è il fatto che l'Italia solo negli ultimi anni si sta muovendo verso l'imprenditoria giovanile, le start up e le realtà tecnologiche più innovative. Al contempo, anche se questo è un ostacolo perchè gli attori istituzionali e locali non sono molto preparati, è anche un'opportunità, perchè questo è il momento giusto per i giovani per creare un team e scommetere su un'idea". Chi volesse usufruire del servizio può scaricare l'app Byke. Chi volesse maggiori informazioni può visitare il sito www.bykeapp. com  o scrivere una mail a  info@bykeapp.com

 

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%