giovedì 23 febbraio | 10:57
pubblicato il 07/gen/2016 17:09

Arabia Saudita studia sbarco in Borsa di gigante petrolio Aramco

Lo annuncia principe Mohamed a The Economist

Arabia Saudita studia sbarco in Borsa di gigante petrolio Aramco

Roma, 7 gen. (askanews) - L'Arabia Saudita sta studiando la possibile quotazione in Borsa del suo gigante petrolifero, Saudi Aramco, e deciderà se procedere nei mesi a venire. Lo ha annunciato il principe Mohamed bin Salmane, secondo in linea di successione a re Salmane, in una intervista al settimanale The Economist. "Penso che sia nell'interesse del mercato saudita e di Aramco".

"Si tratta di una cosa che stiamo studiando", ha detto.

La quotazione interverrebbe in una delle fase più difficili del mercato petrolifero degli ultimi anni. Le quotazioni dell'oro nero hanno appena toccato nuovi minimi da 11 anni, in un quadro di generalizzato eccesso di offerta che secondo molti osservatori è stato favorito proprio dalla forte produzione scelta dall'Arabia Saudita, primo produttore mondiale. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Fincantieri
Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech