mercoledì 22 febbraio | 19:55
pubblicato il 03/nov/2014 18:39

Apple valuta emissione di nuovi iBond, anche in euro

Sarebbe prima volta che gruppo vende obbligazioni non in dollari

Apple valuta emissione di nuovi iBond, anche in euro

New York, 3 nov. (askanews) - Apple valuta l'opportunità di lanciare un'altra maxi emissione di iBond. L'ultima risale allo scorso aprile, quando il produttore di iPhone e iPad aveva piazzato sul mercato obbligazioni da 12 miliardi di dollari contro una domanda da 40 miliardi. Il ricavato andò a finanziare il programma di buyback da 90 miliardi di dollari e non ad ampliare la liquidità disponibile pari a 150 miliardi. Nel maggio 2013 ci fu l'emissione record da 17 miliardi di dollari, la prima dal 1994.

Come riferisce la stampa americana, il gruppo di Cupertino ha organizzato conference call con investitori in Europa e Stati Uniti. Ad occuparsene sono ancora una volta Deutsche Bank e Goldman Sachs.

La nuova emissione potrebbe includere iBond in euro. Si tratterebbe della prima volta che Apple vende titoli a debito in una valuta diversa dal dollaro. L'idea è che il costo per raccogliere capitali in euro rispetto a bond denominati in dollari viaggia su minimi pluriennali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech