sabato 10 dicembre | 11:47
pubblicato il 28/gen/2015 07:34

Apple macina record: l'iPhone 6 fa volare i conti

Nell'ultimo trimestre venduti 74,5 milioni di smartphone

Apple macina record: l'iPhone 6 fa volare i conti

New York, 28 gen. (askanews) - Con la sua trimestrale Apple ha saputo battere anche le stime degli analisti più difficili da raggiungere mettendo a segno una serie di record in un colpo solo: utili e ricavi hanno toccato livelli senza precedenti così come il numero di iPhone venduti e il fatturato generato dall'iPhone stesso, dai computer Mac e dall'App Store.

In quello che per il gruppo è il primo trimestre fiscale, sono stati messi a segno utili netti da 18 miliardi di dollari dai 13,1 miliardi dello stesso periodo dell'anno scorso. I profitti per azione sono passati a 3,06 dollari, in rialzo del 48% dai 2,07 dollari (cifra che tiene conto dello split azionario che nel frettampo è stato fatto) superando un consensus fermo a 2,6 dollari. I ricavi sono arrivati a 74,6 miliardi, un +30% dai 57,6 miliardi di fine 2013, meglio di stime degli analisti per 67,7 miliardi e di quelle del gruppo rilasciate a ottobre da 63,5-66,5 miliardi.

L'ultima riga di bilancio è stata spinta dall'iPhone, grazie al lancio dei nuovi modelli 6 e 6 Plus. Nei tre mesi terminati il 27 dicembre scorso, il numero di pezzi venduti è cresciuto rispetto all'anno prima del 46% a 74,5 milioni andando oltre i 66,5 milioni di esemplari che il mercato si aspettava. L'iPhone ha generato 51,18 miliardi di fatturato (+57%).

Il brillare degli iPhone controbilancia un altro trimestre debole per gli iPad. Apple ne ha venduti 21,4 milioni, un calo annuale del 18% vicino a quanto atteso dagli analisti. I computer Mac invece continuano ad andare bene tanto da toccare livelli record: sono stati consegnati 5,5 milioni di pezzi (+14%). Scompare dalle tabelle fornite dal gruppo la voce relativa all'iPod, che nel periodo luglio-settembre aveva visto un -24% annuale. Ora rientra in quella chiamata "altri prodotti" che include l'Apple TV, Beats Electronics e accessori di parti terze. In questo caso il fatturato è sceso in un anno del 5%. Servizi come iTunes Store, App Store, Mac App Store, iBooks Store, AppleCare e Apple Pay hanno visto complessivamente un +9% dei ricavi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina