sabato 03 dicembre | 13:23
pubblicato il 17/lug/2013 10:09

Appalti: Santoro, con procedure aperte risparmio per oltre 1 mld

(ASCA) - Roma, 17 lug - ''L'Autorita' propone una riflessione sugli strumenti di spending review che non consistano soltanto in tagli alla spesa ma anche nella ricerca, definizione e realizzazione di comportamenti della pubblica amministrazione che generano risparmi''. Lo afefrma il presidente dell'Autorita' per la vigilanza sui contratti pubblici, di lavori, servizi e forniture, Sergio Santoro, nella sua relazione annuale.

''Attraverso l'analisi dei dati l'Autorita' - spiega Santoro - ha trovato una relazione tra la diffusione della procedura negoziata nella scelta del contraente e la penalizzazione delle stazioni appaltanti in termini di costo finale dei contratti. Nelle procedure aperte si riscontrano in media valori di ribasso decisamente piu' elevati rispetto a quelli presenti nelle procedure negoziate con differenze tra il 5,6 e il 7,5%. Si tratterebbe di un risparmio di oltre un miliardo di euro. Occorre procedere sulla strada della riduzione delle stazioni appaltanti e della loro qualificazione''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari