domenica 19 febbraio | 18:04
pubblicato il 15/giu/2016 11:12

Antitrust: vigiliamo su sussidi incrociati per banda ultralarga

Pitruzzella: "Nessun nuovo attore cerchi vantaggi"

Antitrust: vigiliamo su sussidi incrociati per banda ultralarga

Roma, 15 giu. (askanews) - Con la realizzazione della rete a banda ultralarga "si è aperta la strada ad una concorrenza basata sull'innovazione" e si registra "un notevole dinamismo" ma l'Antitrust vigilerà perché nessun attore, nemmeno quelli nuovi, cerchi "vantaggi sfruttando qualche forma di sussidio incrociato". Lo ha detto il presidente dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella, nel corso della relazione annuale al Parlamento. "Sta tramontando definitivamente la possibilità di costruire una rendita di posizione sulla proprietà della rete in rame - ha rilevato - con la conseguenza che si è aperta la strada ad una concorrenza basata sull'innovazione".

"Viviamo una fase caratterizzata da un notevole dinamismo" ha aggiunto Pitruzzella sottolineando che "l'Autorità delle concorrenza continua a vigilare per assicurare che questo nuovo dinamismo sia basato su una concorrenza che produca innovazione e che nessun attore, neppure quelli nuovi, ricerchino vantaggi sfruttando qualche forma di sussidio incrociato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia