mercoledì 18 gennaio | 17:21
pubblicato il 27/feb/2014 13:33

Antitrust: 4 mesi per elettricita' e 7 mesi per permesso edilizia

Antitrust: 4 mesi per elettricita' e 7 mesi per permesso edilizia

(ASCA) - Roma, 27 feb 2014 - La complicazione amministrativa e normativa produce risultati negativi in quanto riduce la capacita' del sistema di attrarre investimenti e di creare nuove imprese. L'imprevedibilita' dell'azione amministrativa e l'incertezza delle regole mal si conciliano con la competitivita'. E' quanto sottolinea il presidente dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella, nel corso dell'audizione parlamentare sull'indagine per la semplificazione amministrative e normativa, sottolineando che ''gli investimenti chiedono esattamente l'opposto, ossia la possibilita' di effettuare un calcolo razionale, di prevedere le conseguenze giuridiche dell'agire economico e di ottenere una tutela adeguata delle aspettative''. Non a caso, le classifiche internazionali usano come indicatori per valutare la competitivita' di uno Stato proprio il peso degli oneri amministrativi e l'esistenza di una regolazione a favore delle imprese.

La Commissione Europea ha stimato per il 2005 che gli oneri amministrativi hanno avuto, nel sistema italiano, un'incidenza pari al 4,6% del PIL. La Banca Mondiale, nel rapporto Doing Business del 2014 (che analizza le regolamentazioni d'impresa aventi un impatto sulle societa' a responsabilita' limitata di piccole e medie dimensioni), colloca l'Italia al 65* posto nella classifica dei Paesi in cui e' piu' facile fare attivita' d'impresa, mostrando come ci sia ancora molto da fare per migliorare l'assetto esistente.

Lo studio evidenzia le enormi differenze che sussistono tra gli Stati piu' avanzati, come la Nuova Zelanda, in cui l'avvio di un'attivita' d'impresa richiede una sola procedura, che dura mezza giornata ed e' a costo zero, e quelli piu' arretrati in cui un'impresa deve invece attendere 208 giorni.

In Italia, la durata media delle procedure per avviare un'impresa (se si escludono i tempi necessari per ottenere una concessione edilizia) e' di circa 6 giorni, ma i costi continuano ad essere molto alti. Se nel nostro Paese per avviare un'impresa sono necessari gli stessi tempi degli Stati Uniti, il costo sul reddito pro capite nazionale lordo e' del 13% piu' alto; e', inoltre, richiesto un capitale minimo pari al 9,8% del reddito pro capite nazionale lordo, contro lo zero degli Stati Uniti, della Germania, della Gran Bretagna e della Francia.

Un imprenditore italiano impiega 269 ore per pagare le tasse e la tassazione incide in misura pari al 65,8% sul suo profitto, contro il 34% della Nuova Zelanda e della Gran Bretagna, il 39% dell'Olanda e della Finlandia e il 46% della Germania.

L'alto livello di tassazione colloca l'Italia al 138* posto nella classifica mondiale relativa a tale parametro, con un peggioramento di 3 posizioni rispetto al 2013.

Per ottenere l'allacciamento all'elettricita' in Italia si devono attendere piu' di 4 mesi (124 giorni), a fronte di 2 settimane in Germania, 3 a Singapore e 2 mesi in Francia. Se, poi, e' necessario un permesso edilizio la situazione si complica notevolmente: 11 sono le procedure da attivare, piu' di 7 i mesi da attendere, con un costo pari al 186,4% del reddito pro capite nazionale lordo.

Nonostante l'Italia abbia guadagnato 8 posizioni rispetto al 2013, resta ampio il gap che la separa da Gran Bretagna (10*), Germania (21*) e Francia (38*). Di un certo rilievo e' anche la distanza dell'economie dell'area euro rispetto a quelle di Singapore, Hong Kong, Nuova Zelanda e Stati Uniti, che si collocano ai primi 4 posti della classifica Doing Business 2014.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina