martedì 21 febbraio | 06:52
pubblicato il 19/feb/2014 17:37

Ansaldo Breda: avviato al Mise il confronto sulle prospettive

(ASCA) - Roma, 19 feb 2014 - Si e' svolto oggi al Ministero dello Sviluppo Economico il previsto incontro tra organizzazioni sindacali e Finmeccanica per avviare il confronto sulle prospettive del Gruppo Ansaldo Breda.

La riunione - introdotta dal Sottosegretario Claudio De Vincenti - e' servita a confermare gli indirizzi del piano strategico ed industriale di Finmeccanica che prevede tra l'altro l'individuazione di un assetto definitivo anche per Ansaldo Breda.

Il Direttore Generale di Finmeccanica Sergio De Luca ha sottolineato l'importanza che Ansaldo Breda torni ad un equilibrio economico nella prospettiva di una partnership industriale solida, in grado di condurre il processo di rilancio anche attraverso adeguate economie di scala e di scopo. De Vincenti - nel chiudere il lavori - ha raccomandato un rapido avvio del confronto tra le parti per mettere rapidamente a fuoco i punti cruciali di un piano di riorganizzazione e rilancio di Ansaldo Breda.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia