domenica 04 dicembre | 10:02
pubblicato il 09/giu/2015 13:57

Anita: autotrasporto in difficoltà, stop dumping sociale dall'Est

Baumgartner: basta concorrenza sleale in Europa, governo agisca

Anita: autotrasporto in difficoltà, stop dumping sociale dall'Est

Fasano (askanews) - Stop al dumping sociale degli autotrasportatori dell'Est Europa, che con costi molto bassi fanno una dura concorrenza sleale alle imprese italiane. È il messaggio lanciato al governo dal presidente dell'Anita, Thomas Baumgartner, all'assemblea annuale dell'associazione delle aziende di trasporti aderente a Confindustria. "Noi chiediamo al governo - ha detto Baumgartner - di tenere conto delle difficoltà del nostro settore. Subiamo una concorrenza sleale dai vettori dell'Est Europa, che operano in dumping sociale, con costi degli autisti che sono più bassi più della metà dei nostri costi degli autisti italiani. Non siamo contro la libera circolazione - ha sottolineato - siamo aperti alla concorrenza: la concorrenza ci vuole, però dobbiamo poter competere ad armi pari".

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari