domenica 04 dicembre | 09:43
pubblicato il 10/ott/2013 12:00

Anci a governo: stop tagli a Comuni, insostenibili

Fassino: non praticabili ulteriori riduzioni in legge stabilità

Anci a governo: stop tagli a Comuni, insostenibili

Roma, 10 ott. (askanews) - "Comprendiamo le difficoltà e le esigenze del governo per il contenimento del rapporto Deficit/Pil al di sotto del 3%; ci preme però sottolineare come ancora una volta si interviene sui Comuni con un ulteriore taglio di 350 milioni di euro". Così, dopo il via libera alla manovrina che prevede per i Comuni un ulteriore sacrificio, il presidente dell'Anci, Piero Fassino, mette in guardia il governo e chiede che non ci siano nuovi tagli nella legge di stabilità. Fassino ringrazia comunque il ministro Delrio "che ha consentito il recupero, su questo fronte, di 100 milioni di euro". "A maggior ragione - conclude però il presidente dei sindaci italiani - deve essere chiara al Governo la non praticabilità di ulteriori tagli nel 2014 sui trasferimenti ai Comuni; e ci attendiamo che la legge di stabilità sia ispirata da questo principio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari