giovedì 23 febbraio | 13:25
pubblicato il 09/apr/2014 13:21

Anas: Corte conti, finalmente si va verso riordino societa'

Anas: Corte conti, finalmente si va verso riordino societa'

(ASCA) - Roma, 9 apr 2014 - La legge 98 dell'agosto del 2013 ''sembra finalmente aver dato compiuta definizione alla regolamentazione del riordino di ANAS, prevedendo le modalita' per il trasferimento al Ministero delle risorse umane e finanziarie relative all'ex IVCA, dettando il nuovo termine, rispettato, del 30/11/2013 per l'approvazione del nuovo Statuto, modifiche alla tempistica per la ricostituzione in forma collegiale della governance della Societa' nonche' la predetta soppressione della qualificazione di ANAS come organo ''in house'' della Pubblica Amministrazione''. E' quanto scrive la Corte dei conti nella relazione sull'Anas per il 2012.

Sui conti della societa', la magistratura contabile rileva che nel 2012 , per il quinto anno consecutivo, la gestione economico-patrimoniale dell'ANAS si e' chiusa con un risultato positivo pari ad 2,16 milioni di euro nonostante un calo generalizzato del traffico sulla rete, anche autostradale, conseguente alla nota congiuntura economica del paese. Pur in presenza, anche per l'anno 2012, di interventi di riduzione dei costi di funzionamento la voce oneri diversi di gestione si incrementa per circa 10 milioni di euro a causa dell'introduzione di una serie di nuove prescrizioni normative. Con riguardo alla situazione patrimoniale emerge un incremento degli investimenti nella realizzazione di strade e autostrade rispetto all'esercizio precedente, al netto degli ammortamenti effettuati, di 1.646,11 milioni di euro (pari al 9,3%). Nel corso del 2012, il capitale investito di funzionamento e' passato da 1.287,09 a 1.599,66 milioni di euro. Tale variazione, pari al 24,3%, e' imputabile all'incremento di Crediti commerciali e altre attivita' correnti ed alla simultanea diminuzione dei Debiti commerciali, per effetto dell'accelerazione dei tempi di pagamento dei fornitori. La posizione finanziaria debitoria netta, costituita dall'indebitamento finanziario al netto delle attivita' finanziarie non immobilizzate e delle disponibilita' liquide, aumenta del 79,5%, passando da 343,16 a 615,93 milioni di euro. La variazione e' principalmente dovuta alla riduzione delle Disponibilita' liquide e delle attivita' finanziarie non immobilizzate, pari a 723,80 milioni di euro, che hanno piu' che compensato la diminuzione dei Debiti verso le banche pari a 451,03 milioni di euro. Il conto economico consolidato evidenzia una gestione caratteristica pari a -74,3 milioni di euro con un peggioramento di 20,6 milioni di euro rispetto al 2011. In particolare, si evidenzia una riduzione dei ricavi delle vendite e delle prestazioni (passati da 757,5 milioni di euro nel 2011 a 733,7 milioni di euro del 2012) imputabile principalmente alla riduzione della voce '' Integrazione Canone Annuo'' corrisposto direttamente ad ANAS E' stata, altresi', abrogata la norma che prevedeva il trasferimento delle partecipazioni detenute da ANAS, tenuto conto che la sua attuazione avrebbe comportato una serie di criticita' di carattere regolamentare, operativo e finanziario ed e' stata soppressa, in linea con quanto auspicato anche dalla Corte nella precedente Relazione - la norma che prevedeva l'introduzione di modifiche statutarie al fine di configurare l'ANAS come ''organo in house della PA''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech