domenica 26 febbraio | 04:38
pubblicato il 28/gen/2014 16:08

Ambiente: ENEA lancia tre progetti per l'eco-sostenibilita'

Ambiente: ENEA lancia tre progetti per l'eco-sostenibilita'

(ASCA) - Roma, 28 Gen - Introduzione di ''eco-etichette'' nei beni di consumo, finanziamento dell'eco-efficienza negli edifici pubblici con il denaro derivante da multe sull'abusivismo edilizio e l'introduzione di un ''contributo ambientale'' sui prodotti che generano molti rifiuti: sono queste in estrema sintesi le prime tre proposte per uno sviluppo sostenibile selezionate da un gruppo di esperti istituito dall'ENEA, presieduto dall'ex Presidente dell'Autorita' per l'energia Alessandro Ortis.

Le tre proposte, che sono gia' state inviate a Governo e Parlamento, si inseriscono nell'ambito del Progetto ''Idee per lo sviluppo sostenibile'' dell'ENEA, presentato oggi a Roma dal commissario Giovanni Lelli. Il progetto e' aperto alla massima partecipazione (info online sul sito ENEA Informa - Idee per lo Sviluppo Sostenibile) e chiunque puo' presentare proposte: istituzioni pubbliche e private, aziende, associazioni industriali, consumatori, ricercatori, professionisti, nonche' anche i membri del gruppo di esperti (tra i quali docenti universitari, politici e personalita' impegnate sul fronte ambientale ed energetico). Gli esperti, che operano a titolo gratuito, hanno il compito di verificare le proposte pervenute, valutandone la fondatezza e la completezza, e di individuare i progetti che presentano maggiore interesse per le ricadute sul piano economico-sociale e per la loro rilevanza a livello internazionale, nazionale e regionale. Inoltre, gli esperti dovranno verificare la fattibilita' tecnica, economica e giuridica dei progetti, avvalendosi anche delle competenze tecniche dell'ENEA per casi di particolare complessita' tecnologica. ''Il Paese ha bisogno della mobilitazione di tutti, anche per quello che riguarda il sistema energetico-ambientale, con contributi in grado di promuovere innovazione, crescita e sviluppo sostenibile - ha dichiarato Ortis -. Con questo spirito di partecipazione e pur negli ovvii limiti dell'iniziativa, ci rivolgiamo a chi intendesse valutare con noi le proprie idee e proposte per farne eventuali segnalazioni alle Istituzioni''.

''L'ideazione di strategie di lungo periodo in grado di coniugare lo sviluppo economico con il rispetto per l'ambiente - ha sottolineato Lelli - rappresenta una grande opportunita' per il sistema-Paese, dal momento che la sostenibilita' e' diventata un elemento imprescindibile per il rilancio del tessuto produttivo italiano. Il gruppo di esperti istituito dall'ENEA e' chiamato a valutare soluzioni innovative dirette anche a contribuire al raggiungimento degli obiettivi europei in materia''.

gdb/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech